-->

giovedì 31 luglio 2014

Zucchero: una droga venduta con le stesse tecniche del tabacco

I produttori di cibi confezionati non si preoccupano solo di risparmiare sugli oli utilizzando moltissimo olio di palma, grasso saturo non solo dannoso per la nostra salute ma che devasta (e non lo dico per esagerare!) anche l'ambiente, etichettandolo sotto il nome di "olii vegetali", ma anche di drogarci letteralmente di zucchero raffinato che, tra l'altro, non è nemmeno vegan, perchè spesso viene sbiancato con ossa di animali.
http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=1RGnia7Ys7Fu8M&tbnid=NXcSYy5VHmMWIM:&ved=0CAMQjhw&url=http%3A%2F%2Fwww.toscanalovers.it%2Fsite%2Fper-la-casa%2Ftavola-cucina-e-tessuti%2Fceramiche%2Fcollezione-vecchio-smalto%2Fbarattolo-zucchero-detail&ei=k-3cU_23FJTX7AaLuIGIDQ&bvm=bv.72197243,d.ZGU&psig=AFQjCNF12oJfc70nPonKjAwOOlwnlmRC8Q&ust=1407073910135779
Lo zucchero viene messo ormai in quasi tutti i prodotti, sia dolci che salati ( per esempio salsa di pomodoro, ketchup, legumi in scatola, maionese o sottaceti), non più semplicemente come conservante nè di certo per una questione di gusto (lo zucchero nei piselli? bleah!).


Lo sapete che una lattina di coca-cola contiene una quantità di zucchero tale (circa 10 cucchiaini!) che se nella bevanda non venisse aggiunto acido fosforico ad attenuarne il sapore ci farebbe vomitare immediatamente?

La verità è che lo zucchero costituisce una potentissima droga, e noi ne siamo dipendenti (a che non viene voglia di un dolcetto dopo cena?). 
Questo le industrie lo sanno benissimo.

Non sarò io a negarvi una fetta di torta - anch'io sono piuttosto golosa - l'uomo è un animale fruttariano perciò è nella nostra natura andare alla ricerca di cibi dolci (come appunto la frutta).
Il problema, carie a parte, sorge quando lo zucchero che ingeriamo non è mediato da acqua, fibre, vitamine e minerali come nella frutta ma le calorie che ingeriamo sono vuote, così il corpo per soddisfare il suo bisogno di nutrienti vuole altro cibo, ma a noi a quel punto non viene in mente di mangiare una bella mela, ma di prendere un'altro biscotto! Questo eccesso di zuccheri e calorie accompagnato dalla scarsità di nutrienti ha serie conseguenze sulla salute quali emicrania, diabete, osteoporosi, ADHD nei bambini e problemi cardiaci.
Un altro effetto dello zucchero puro è quello di far alzare moltissimo la glicemia, così il corpo produce immediatamente dopamina (=assuefazione) e massicce dosi di insulina, ma quando il picco glicemico finisce c'è ancora insulina in corpo.. la glicemia si abbassa e noi sentiamo bisogno di zucchero! Ciò ci porta alla terribile fame nervosa. 


http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=ojIGq97AjXr2IM&tbnid=LGbn1JgC4OuyWM:&ved=0CAMQjhw&url=http%3A%2F%2Fscienze.befan.it%2Fzucchero-e-allarme-pericoloso-quanto-il-tabacco%2F&ei=rdvcU-XmF4Or7AbkmoDYDw&bvm=bv.72197243,d.ZGU&psig=AFQjCNGXCF7w5y759Hpo2f7ldexgWGz3yA&ust=1407069476675898

La strategia usata dalle industrie verte proprio su questo tipo di dipendenza: se un prodotto contiene zucchero ci piace di più, ci rende dipendenti e noi tendiamo ad acquistarlo ancora. 
È la stessa strategia usata dalle industrie del tabacco!!!

È per questo che aggiungere la dicitura "zuccheri aggiunti" sulle etichette dei prodotti fa tanta paura alle industrie.

Leggete l'articolo qui

Quando acquistate un prodotto leggete sempre l'etichetta tenendovi lontano da ingredienti come "zucchero", "sciroppo di glucosio", "sciroppo di mais", "malto d'orzo"... Soprattutto se sono tra i primi ingredienti della lista.
http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=t1JO5joEP3X9xM&tbnid=Fhpq1h1F1uS2bM:&ved=0CAMQjhw&url=http%3A%2F%2Fdabelgyconamore.wordpress.com%2Ftag%2Fetichette%2F&ei=sN3cU8KJGcWf7Ab0uYHYCQ&bvm=bv.72197243,d.ZGU&psig=AFQjCNGXCF7w5y759Hpo2f7ldexgWGz3yA&ust=1407069476675898
Tra gli alimenti da tenere d'occhio ci sono legumi e mais in scatola non biologici, sottaceti, sughi e salse confezionate, pomodori pelati in scatola e yogurt, soprattutto quelli alla "frutta" e quelli "zero grassi".
Limitate biscotti e snack, il cioccolato dolce/al latte i ghiaccioli e i succhi confezionati. 
Scegliete marmellate non dolcificate o al massimo con succo di mela (sono anche molto più buone) ed evitate i cereali da colazione, specialmente se promettono la pancia piatta.. Sostituiteli con fiocchi di cereali integrali al naturale (fiocchi d'avena ad esempio - ottimi nel porridge), cereali integrali soffiati al naturale (kamut, riso e farro) oppure muesli biologici, che potete anche fare in casa.
fonte


Da evitare assolutamente bevande gassate/lattine e the freddo: sono fatte di acqua, zucchero e una serie di aromi "naturali" (mah..) e conservanti che proprio non ci piacciono. Non provate nemmeno a sostituire con le versioni light/zero: aspartame & co sono ancora peggio come dolcificanti. Piuttosto preparatevi un bel the freddo o una limonata in casa, le bevande confezionate hanno molto più zucchero di quello che mettereste voi: ricordatevi che sono fatte per rendervi dipendenti!  

http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=S6usxGP9YKblNM&tbnid=cVwY3FbVBSc7cM:&ved=0CAMQjhw&url=http%3A%2F%2Fwww.vitadamamma.com%2F95635%2Fattenzione-tu-conosci-lo-zucchero-nascosto-anche-in-cibi-molto-diffusi-puo-essere-pericoloso.html&ei=y9_cU5T9Eczn7Aaag4GgCA&bvm=bv.72197243,d.ZGU&psig=AFQjCNGXCF7w5y759Hpo2f7ldexgWGz3yA&ust=1407069476675898

Anche il thè solubile, il caffè al ginseng solubile, il Nesquik e gli alcolici (ma in quelli è ben altro a dare dipendenza) sono composti per la maggior parte da zuccheri.

http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&docid=g5qQgoa1vCwogM&tbnid=2N9JMs1h8kqvxM:&ved=0CAMQjhw&url=http%3A%2F%2Fwww.improntaunika.it%2F2014%2F04%2Fzuccheri-aggiunti-loms-lancia-lallarme-saccarosio-nascosto-nei-cibi%2F&ei=x9zcU7qrCfDH7AaiuIHwDQ&bvm=bv.72197243,d.ZGU&psig=AFQjCNGXCF7w5y759Hpo2f7ldexgWGz3yA&ust=1407069476675898

Riducendo tutti questi alimenti, che, zucchero a parte, sono tutti piuttosto raffinati, vi accorgerete di avere più energie, meno fame nervosa meno emicrania, perderete peso e i vostri bambini non diventeranno zucchero-dipendenti.

Come fare? Non li comprate.

P.s.: Per dolcificare i vostri dolci e per il caffè (se proprio non riuscite a farne a meno) potete usare la crema di datteri ( datteri e acqua frullati a crema), la stevia, la melassa, una-due banane (che possono anche sostituire le uova) o lo zucchero di canna integrale, che è scuro e fine, diverso da quello grezzo che si trova nelle bustine da bar per capirci.

http://www.dazero.com/zucchero-di-canna-grezzo-e-integrale/






Nessun commento:

Posta un commento