-->

lunedì 8 settembre 2014

Crisp di pesche tiepide in padella

Questa ricetta è ottima per un dessert dell'ultimo momento, ma anche per una colazione sfiziosa e tiepida, magari nelle crepes o sui pancake (cercate la ricetta sul blog). Se usata come dessert è ottima accompagnata da del gelato veg al cocco o alla vaniglia.
Si può fare anche con le pere ed è perfetta in questo periodo dell'anno in cui le pesche sono molto mature e vanno facilmente mentre le pere sono in piena stagione.

L'idea mi è venuta vedendo tante ricette di pesche al forno molto invitanti: ho pensato di provare a farle senza dover accendere il forno, l'aspetto non sarà eccezionale, ma così ho velocizzato il tutto e risparmiato elettricità, evitando di farmi venire ancora più caldo e ottenendo comunque un dolce buonissimo! Spero vi piacciano!


Occorrono pochi ingredienti -  Crisp di pesche tiepide in padella
2 ps

3-4 pesche o pere - aaggiungete dei frutti di bosco per un tocco in più
1 cucchiaio scarso di zucchero integrale di canna
2 cucchiai scarsi di fiocchi di avena - anche avena gluten free o muesli
cannella e zenzero a piacere


Procedimento

Mettete la frutta tagliata a pezzettoni in una pentola o in una padella antiaderente assieme agli altri ingredienti e un cucchiaio di acqua. 
Fate cuocere a fuoco medio-basso continuando a mescolare per qualche minuto finché la frutta non si ammorbidisce (non deve spappolarsi troppo, si devono distinguere i pezzi). 
Lasciate evaporare l'acqua finché i fiocchi d'avena non si sonocaramellati infine spegnete e servite versando sulla frutta la salsina che si è formata. Guarnite con granella di frutta secca e gelato veg.


Et voilà! 



Nessun commento:

Posta un commento