-->

domenica 4 gennaio 2015

Shampoo naturale al bicarbonato (anti-stress)

Ho sempre avuto i capelli grassi, dopo un giorno e mezzo dall'ultimo lavaggio erano pesanti e unti e non capivo perchè. Passando ad un'alimentazione vegan era un po' migliorata la situazione ma non come volevo io, allora ho cominciato ad informarmi... Dopo aver provato una serie di shampoo eco-bio senza grandi risultati  ho trovato la soluzione più semplice ed economica della terra, da uare ogni tanto per riequilibrare la cute: shampoo al bicarbonato, detto anche metodo no-poo. 

http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0CAUQjhw&url=http%3A%2F%2Fwww.sodiumbicarbonate.info%2Fproduttoridibicarbonatodisodio.htm&ei=aHGpVPTYB4rCPNKSgYAM&bvm=bv.82001339,d.bGQ&psig=AFQjCNHwKTD_vzaPY7rCuUADXzWQBT8gDg&ust=1420477014189713
Il lavaggio con il bicarbonato non causa allergie ma soprattutto disintossica il capello, evitando così la produzione eccessiva di sebo (che il corpo usa per proteggersi) e permettendo invece di riequilibrarsi.

Vediamo come fare...

Occorrente
- 2/3 cucchiai di bicarbonato (dipende dal tipo di capelli)
- 1/2 gocce di olio essenziale di rosmarino (ma anche di lavanda, rosa, menta, limone o arancia)
- Acqua q.b
 

Lo "shampoo"

Mettete in una ciotolina il bicarbonato e l'olio, poi aggiungete pochissima acqua alla volta mescolando finchè non otterrete una pappetta densa che alla vista sembra yogurt.

http://www.icanteachmychild.com/wp-content/uploads/2014/07/IMG_9157.jpg

Il lavaggio

Bagnate bene i capelli, poi cominciate, prendendo poco "shampoo" alla volta, a passarlo su tutta la cute, zona per zona, massaggiando con movimenti circolari.

Fate attenzione a non toccare le lunghezze, o si seccheranno troppo (non preoccupatevi, alla fine saranno comunque pulitissime).

A questo punto sciacquate tutto sempre massaggiando la cute (lava via per bene tutto il bicarbonato e riattiva la circolazione cutanea) e completate con un balsamo eco-bio o con un risciacquo all'aceto di mele (ne parlerò in un altro post).

Dopo un lavaggio al bicarbonato la cute è fresca e splendente, i capelli leggeri! 

Annotazioni importanti

1- non aspettatevi i miracoli: le prime volte molto probabilmente non sarete soddisfatti perchè:

a) la cute ci mette almeno 15 giorni per riequilibrarsi quindi potrebbe all'inizio buttare fuori sebo in più o essere secca;
b) le dosi variano in base a tipo e lunghezza dei capelli: dopo un po' di lavaggi troverete quelle adatte a voi e il metodo megliore. All'inizio mi serviva molto più bicarbonato di quello che uso adesso ad esempio.

2- il bicarbonato non fa schiuma

3- il bicarbonato non profuma, io ho ovviato a questo problema con gli olii essenziali, ma dopo la doccia non aspettatevi di lasciare una scia profumata;

4- io mi trovo bene a lavare i capelli a testa in giù, così sono sicura di pulire tutta la cute facilmente senza toccare le lunghezze;

5- se fate impacchi con olii naturali dopo lavatevi con uno shampoo normale;

6- se avete preparato più "shampoo" del necessario, quello che avanza non buttatelo: si seccherà e basterà ri-aggiungere acqua al momento dell'utilizzo.

Mesi fa ogni due giorni mi serviva uno shampoo perchè avevo i capelli unti, adesso invece li lavo ogni 3/4, e non sono per niente unti! Consiglio a tutti di provare per almeno un paio di settimane il lavaggio con il bicarbonato. Una volta che la cute si è riequilibrata tornate ad uno shampoo eco-bio e ricominciate col bicarbonato ogni volta che ne sentite il bisogno.

clicca sulle immagini per rintracciarne la fonte

Nessun commento:

Posta un commento